lunedì 16 maggio 2016

Tovaglietta e bustina porta tovaglietta con sbieco applicato con il piedino bordatore

Realizzeremo insieme una tovaglietta per la colazione a scuola con la bustina in cui poterla riporre una volta finita la merenda.
Ci occorre innanzitutto il cartamodello per tagliare la bustina che potete scaricare CLICCANDO QUI

Il cartamodello è diviso su tre fogli che dovrete ritagliare ed attaccare seguendo le lettere indicate: A1 con A2  e  B1 con B2



Appoggiamo il cartamodello sul tessuto aperto ed otteniamo la bustina aperta. Tagliare a filo del cartamodello. Non occorre lasciare margini di cucitura.
Prima di togliere il cartamodello, piegare la parte della patta della busta e mettere uno spillo per lato per tenere il segno di dove dovremo fare la piega.


Tagliamo ora un rettangolo da cm 42 x cm 32 al quale andremo ad arrotondare gli angoli.


Scegliamo il tipo di sbieco che vogliamo utilizzare e verifichiamo che sia appropriato al piedino bordatore che abbiamo. Io ho utilizzato quello per lo sbieco da cm 1,5 ma lo si può acquistare per le diverse misure di sbieco in commercio. 
Questo è il piedino bordatore, arriva con alcune viti da poter utilizzare in base al tipo di macchina da cucire.


E questa è la vite che va bene per la mia macchina (Janome Memory Craft 3100).


Il piedino bordatore si applica appoggiando la parte di sinistra al piedino della macchina, regolando la distanza con quelle due viti nere e facendolo scorrere fino a raggiungere la posizione esatta. Una volta trovata la giusta posizione stringere bene le viti e fissare il piedino inserendo la vite appropriata nella fessura tipo asola e sulla macchina da cucire. Il foro nella mia macchina è questo:


Ecco come risulta il piedino una volta fissato e come bisogna procedere per inserire lo sbieco nel modo giusto...



Mi aiuto con le forbici o le pinzette della taglia e cuci per far scorrere lo sbieco fino al piedino per poterlo cucire. Lo sbieco uscirà dal piedino bordatore già piegato perfettamente a metà. Regolare bene l'ago per cucire bene in costa ma in modo da rimanere almeno a 2 mm dal bordo dello sbieco.


Appoggiare il tessuto da rifinire nel modo indicato e cominciare a cucire. Bisogna procedere facendo molta attenzione a spingere nel modo giusto il tessuto verso il piedino e verificare che lo sbieco scorra nel modo giusto e non si blocchi. Gli angoli (anche se stondati) sono la parte più impegnativa.




Quando arrivate alla fine del giro, rifinite con le forbici il punto di partenza dello sbieco





e continuate a cucire lo sbieco fino al punto di congiunzione. 
Sfilare un pezzo di sbieco con il piedino alzato e tagliare.



Fare una piccola pieghina e sovrapporre allo sbieco già cucito. Rifinire con il piedino normale.


Ora pensiamo alla bustina. Sempre con il piedino bordatore applichiamo lo sbieco alla parte dritta che poi andrà ripiegata su sé stessa.


Se ricordate, al momento del taglio, abbiamo messo due spilli per segnare il punto di piegatura della bustina. Ora pieghiamo facendo appoggiare lo sbieco agli spilli e fermiamo con altri spilli il tessuto piegato (per chi è alle prime armi, meglio fare una piccola imbastitura)

Ricominciare a bordare la bustina come abbiamo fatto con la tovaglietta partendo dal punto a destra , in corrispondenza della parte già piegata (con lo sbieco già applicato) e proseguire tutto intorno. Alla fine del giro ripetere il procedimento di chiusura fatto con la tovaglietta ed anche la nostra bustina è pronta.





Ora possiamo anche ricamare la patta e la tovaglietta con un soggetto a scelta per personalizzarla e renderla più simpatica.





 

Nessun commento:

Posta un commento